Cos’é?

Socojars® è un rivoluzionario kwon how, che permette di creare una reale ed economica alternativa al vetro nel mondo del settore alimentare.

Con questa nuova tecnologia, siamo infatti in grado di realizzare dei contenitori in PET (sia con bocca piccola sia con bocca grande) resistenti al caldo (parliamo di temperature intorno agli 82° C +/- 2°) in modo da renderli idonei ai processi di riempimento a caldo tipici delle linee di riempimento del settore alimentare.

Ma non basta.

Con la nostra tecnologia siamo anche in grado di abbinare a questa straordinaria resistenza termica, anche un’elevata barriera all’ossigeno. Questa barriera all’ossigeno è infatti essenziale per poter garantire al prodotto la stessa vita a scaffale, che ha attualmente con l’imballaggio in vetro.

Questa barriera non è ottenuta con elaborati rivestimenti o costosi metodi di barriere multistrato, ma molto più semplicemente con il ricorso ad un PET modificato a livello di catena polimerica.

Questo dettaglio è molto importante perché ci permette di avere lo stesso grado di riciclabilità del PET standard (per esempio quello delle acque minerali). Quando invece si ricorre ad altre plastiche che ottengono la barriera con tecnologie multistrato (per esempio il Polipropilene Coestruso dove la barriera è data dall’EVOH), il materiale barriera chiuso a sandwich tra due strati di plastica diversa, rende il contenitore difficilmente riciclabile.

Tutti i nostri materiali, additivi, colori etc.. sono omologati e certificati per contatto diretto con gli alimenti e sono stati oggetti di accurati Migration Test che ne hanno comprovato la validità.

La ns. soluzione inoltre si pone come primario obiettivo quello di essere adottabile nelle medesime linee di riempimento attualmente usate per altri tipi di packaging senza obbligare il cliente a costosi e lunghi lavori di modifica.